Notizie locali
Pubblicità

Agrigento

I ricci del principe Tomasi di Lampedusa spiccano il volo

Di Gaetano Ravanà

La sfilata di moda internazionale di "Dolce & Gabbana" realizzata nei mesi scorsi, ha rilanciato, assieme ad un'azione forte dell'amministrazione comunale, l'immagine di Palma di Montechiaro e dei suoi tesori. Tesori non solo archeologici e paesaggistici, ma anche culinari. Grazie ai fratelli Canta, che da oltre mezzo secolo gestiscono una panetteria in paese, è stato rilanciato uno dei dolci più antichi della cittadina del Gattopardo. Tra l'altro, un dolce, che venne realizzato per la prima volta dalle suore e tanto amato dal Principe Tomasi di Lampedusa. Stiamo parlando dei biscotti ricci. Una ricetta semplice, la mandorla sgusciata e trita, zucchero, uova e alcune gocce di limone. Nel capolavoro del Principe, "Il Gattopardo", di questi squisiti biscotti se ne parla moltissimo, segno evidente che il nobile li amava proprio. 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA