Notizie locali
Pubblicità

Agrigento

Alimenti scaduti ai suoi clienti, chiuso dai carabinieri locale della movida della via Atenea

Di Redazione

I carabinieri di Agrigento hanno sospeso attività di un noto locale di via Atenea perché sono stati trovati alimenti scaduti. Una settimana fa era stato pizzicato a vendere alcolici a minorenni. quando i militari, camuffatisi tra i numerosi giovani, vi avevano pizzicato il barman a somministrare alcolici ad un minorenne. Per il titolare era scattata una sanzione amministrativa di oltre trecento euro.

Pubblicità

Nel fine settimana invece, il Comando provinciale ha fatto intervenire, insieme a personale in uniforme, colleghi sia del Nucleo Ispettorato del Lavoro, sia del Centro Anticrimine Natura. I controlli si sono così concentrati sugli alimenti utilizzati per la somministrazione. Il risultato sono stati 18 chili di cibo sequestrato poiché scaduto o privo della necessaria tracciabilità. Per il proprietario sono scattate quindi, sia un’altra sanzione amministrativa, questa volta da 3800 euro, sia la sospensione dell’attività, con l’apposizione dei sigilli. Sul posto è anche intervenuto personale dell’Azienda Sanitaria Provinciale, il quale, a seguito di una approfondita ispezione, ha altresì rilevato la presenza di documenti di autocontrollo non conformi e varie carenze igienico-strutturali e sanitarie.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: