Notizie locali
Pubblicità
Palma di Montechiaro, interdizione dall'ufficio per 11 comunali

Agrigento

Palma, in Consiglio comunale, Rosario Falco il più "gettonato"

Di Luigi Arcadipane

Palma di Montechiaro. E' costato 5.436,48 euro, al netto dell'indennità percepita dal presidente, il consiglio comunale nel periodo compreso tra il primo settembre e il 31 agosto del 2019. Sono stati, infatti, liquidati ai consiglieri i gettoni di presenza con il sistema di calcolo introdotto dopo l'approvazione del nuovo statuto comunale e del nuovo regolamento di funzionamento del consiglio. In pratica, si è tornati alla situazione precedente l'entrata in vigore, nel 2017, dello statuto comunale approvato da parte commissario straordinario Antonino La Mattina. In particolare, è stato previsto il ritorno del gettone di presenza (a prescindere dal numero di punti votati) sia per la partecipazione alle sedute del consiglio che per quella alle commissioni consiliari, tornate obbligatorie.

Pubblicità


Nella classifica dei consiglieri più "gettonati" si conferma in testa Rosario Falco con 19 presenze (11 in consiglio e 8 in commissione) per un totale di 614,84 euro. In seconda posizione con 17 gettoni Salvatore Montalto e Miriam Barba, quest'ultima in testa nelle presenze in consiglio comunale con 13. Seguono: Matteo Meli con 16 presenze, Desyree Vitello e Salvatore Acri con 15, Letizia Pace con 14, Giovanni Scopelliti con 12 e Salvatore Malluzzo con 11. Nelle ultime posizioni Massimiliano Amato (10 gettoni) e Giuseppina Tuzzolino (8) che, però, sono divenuti consiglieri solo a partire dalla metà di ottobre, e Lucia Vitanza con 6 presenze (tutte in consiglio). In ultima posizione ancora Angela Incardona con 2 presenze, entrambe in commissione. Riconosciuti gettoni anche ai consiglieri dimissionari Salvatore Messinese (4) e Santoro Castronovo (2).

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA