Notizie locali
Coronavirus, il messaggio beneagurante del piccolo riberese Gabriel

Agrigento

Coronavirus, il messaggio beneagurante del piccolo riberese Gabriel

Di Redazione

Poco più di un anno fa, il piccolo riberese, Gabriel con la sua famiglia si trovava negli Stati Uniti in attesa delle lunghe ore di intervento, che avrebbero cambiato la vita del ragazzino.
Infatti è stato proprio così: da quel giorno interminabile Gabriel e come se fosse rinato, dopo aver subito quell'intervento di midollo ancorato occulto, il piccolo è andato abbastanza bene, nella sua quotidianità e letteralmente migliorato va in bici, sale le scale, sente lo stimolo della pipì, riesce ad impugnare una penna, riesce a prender una forchetta, non ha più dolori alle gambe ed ai piedini, ne perdite di equilibrio. adesso e molto migliorato.
Per Gabriel, che è stato soprannominato Super Eroe, si era mosso il mondo nel senso letterario della parola. Grazie alle donazioni, il piccolo è potuto andare in America per sottoporsi agli interventi chirurgici.

Pubblicità

Adesso, Gabriel si trova nella sua Ribera, ha capito il dramma che sta vivendo la Nazione a causa del Coronavirus e, proprio lui ha voluto lanciare un messaggio di speranza agli italiani con un bel disegno e la scritta che va di moda in questo periodo: "Andrà tutto bene".

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: