Notizie locali
Pubblicità
Coronavirus, catena di solidarietà sui social per gli agrigentini poveri

Agrigento

Coronavirus, catena di solidarietà sui social per gli agrigentini poveri

Di Gaetano Ravanà

"Nessuno deve restare indietro". Con questo slogan, decine di centinaia di persone, sui social tendono una mano alle famiglie che, complice il dramma Coronavirus, si sono ritrovate senza soldi per acquistare generi di prima necessità. Ne è nata una sorta di catena di Sant'Antonio, ma stavolta a fini nobili. Chiunque abbia grosse necessità, può benissimo chiedere una mano.

Pubblicità

Tra i primi ad aderire anche una catena di supermercati agrigentina, la LG Lo Giudice. Tramite il proprio profilo Facebook, la proprietà si rivolge a coloro i quali non hanno niente da mangiare, che hanno finito le scorte di cibo ed hanno bambini.

"Scriveteci in privato - si legge nella pagina Fb - senza vergognarti e ti daremo una mano". 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: