Notizie locali
Coronavirus, passeggiavano in spiaggia malgrado il divieto, elevate quattro multe

Agrigento

Coronavirus, passeggiavano in spiaggia malgrado il divieto, elevate quattro multe

Di Redazione

Coronavirus: continuano i controlli degli uomini della Capitaneria di porto di Porto Empedocle anche nel periodo delle festività Pasquali. 

Pubblicità

Durante tutte queste festività, in occasione della celebrazione della Santa Pasqua, sono continuati senza soluzione di continuità i controlli degli uomini della Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di Porto Empedocle al Comando del Capitano di Fregata Gennaro Fusco, al fine di  tutelare la popolazione dal propagarsi del Coronavirus. Infatti l’attuale scenario di diffusione  epidemiologica impone la necessità di intensificare al massimo, soprattutto in occasione di queste festività, i servizi disposti dalla Questura di Agrigento al fine garantire il rispetto delle misure di  contenimento e gestione dell’emergenza previste dall’attuale quadro normativo.  

In relazione a ciò i militari dell’intero Compartimento Marittimo di Porto Empedocle, con le sue articolazioni territoriali di Lampedusa, Sciacca e Licata, in questi giorni stanno effettuando senza  sosta dei pattugliamenti al fine di evitare organizzazioni estemporanee di iniziative sulle spiagge dei  litorali, o spostamenti verso le abitazioni diverse dalla principale.  

Diverse decine sono stati i militari impiegati a tale scopo, sia con mezzi terrestri che navali per il pattugliamento della costa, sono stati gia effettuati decine di controlli ed è stato contastato un  sostanziale rispetto delle regole, anche se in alcuni casi c’è chi non ha resistito al tempo favorevoledi questi giorni.

Nella sola giornata della domenica di Pasqua sono stati elevati n° 4 verbali perinottemperanza alle disposizioni previste dal Dpcm del 25 Marzo 2020 in tema di misure dicontenimento del Virus COVID 19. Gente irresponsabile che, ha preferito andare a fare unapasseggiata al mare, mettendo a repentaglio la vita altrui e potendo generare possibile contagio.

Tali soggetti sono stati puniti con verbale amministrativo con il pagamento di una somma da 400 a tremila euro. 

La Capitaneria di Porto Empedocle, in ottemperanza alle disposizioni di legge italiane è moltosensibile alla tutela della popolazione locale e continuerà nei prossimi giorni la propria attività direpressione e contrasto di eventuali comportamenti illeciti.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: