Notizie locali
Pubblicità
Coronavirus: "Polizia Municipale, agricoltori e protezione civile, sono stati gli eroi di Palma di Montechiaro"

Agrigento

Coronavirus: "Polizia Municipale, agricoltori e protezione civile, sono stati gli eroi di Palma di Montechiaro"

Di Redazione

"In questo periodo di forzata clausura, ma non di inoperosità, i consiglieri comunali della lista civica “bene comune” , sempre a servizio della comunità, sentono il dovere di plaudire a quanti, quotidianamente si dedicano con il loro contributo di tentare di uscire da questo tunnel, in cui il coronavirus ci ha inghiottito. Il governo Castellino fin dal primo momento, ha lavorato mettendo tutte le proprie forze per rendere il paese sicuro e le persone lontane dal contagio".

Pubblicità

Lo dicono l'assessore comunale Giuseppe D'Orsi e il consigliere comunale Rosario Falco.

"Di certo c’è - si legge in una nota - che i risultati sono stati salutati dall’intera popolazione tributando, tramite i social, i meriti di questa amministrazione. Per svolgere appieno le sue funzioni, il primo cittadino, si è avvalso di una comunità rispettosa delle regole, ma anche di volontari e di benefattori che hanno collaborato tutti insieme, a sollevare il morale dei Palmesi, senza lasciarli mai soli. È giusto definire eroi i medici, gli infermieri, tutti gli operatori sanitari, i cittadini, i dipendenti comunali ma, noi di “Bene comune”, crediamo che un grosso applauso lo meritino i vigili urbani, intrisi dal loro profondo senso del dovere , indossando mascherine e guanti per proteggersi dal “mostro virale”, senza paura sull’asfalto delle strade hanno svolto con professionalità e sensibilità, nei giorni di Pasqua e di Pasquetta un servizio lodevole e di enorme spessore umano. Ecco, a loro va il nostro riconoscimento di amministratori, alla loro devozione, al loro senso di appartenenza alla loro generosità, al sacrificio e rispetto verso il proprio servizio. Un grazie di cuore va a tutti gli agricoltori che mettendo a rischio anche la loro incolumità, non si sono tirati indietro nel provvedere, gratuitamente, alla sanificazione, a più riprese, dell'intero territorio comunale".

 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA