Notizie locali
Pubblicità
Coronavirus, a Casteltermini sarebbero necessari i tamponi per tutti

Agrigento

Coronavirus, a Casteltermini sarebbero necessari i tamponi per tutti

Di Gaetano Ravanà

Il dirigente coordinatore del Partito Meridionalista, Antonio Damado, in una missiva indirizzata al Commissariato del comune di Casteltermini, si dice preoccupato dopo i primi cadi del Covid-19.

Pubblicità

"Tutto ciò - continua Damaso - chiaramente, ci preoccupa non poco. In  questo momento di grande impegno da parte di tutti nel rispettare le norme di  contenimento (siamo a casa da circa 55 giorni) per evitare il contagio e il propagarsi del  virus in una terra poco attrezzata ad una tale eventualità, chiediamo al Distretto Sanitario  Provinciale di Agrigento di effettuare tamponi a tutta la comunità di Casteltermini e non  solo a chi è stato a stretto contatto con le persone risultate positive al virus. Comprendiamo la difficoltà nell’eseguire un alto numero di tamponi, ma non dobbiamo  dimenticare che potrebbero esserci i classici “asintomatici”, e in un piccolo paese come  quello di Casteltermini, dove non tutti sono consapevoli dei rischi a cui si può incorrere  (pensiamo agli anziani o alle persone meno informate) il rischio di una propagazione del  virus è davvero molto alta. Avvertiamo la grande fatica e il conseguente stress emotivo e fisico delle persone e, adesso  che ci avviciniamo alla FASE 2, nella quale molti potrebbero avvertire l’esigenza di qualche  momento di libertà, potremmo rischiare di ritrovarci in “Zona Rossa”. Sarebbe davvero una grande beffa per tutti, per tutti coloro che hanno sacrificato il loro  tempo, il loro lavoro, i loro parenti, i loro amici".

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA