Notizie locali
Pubblicità
Coronavirus, la Fondazione comunitaria di Agrigento e Trapani ha raccolto 90mila euroIo

Agrigento

Coronavirus, la Fondazione comunitaria di Agrigento e Trapani ha raccolto 90mila euro Io

Di Gaetano Ravanà

La Fondazione Comunitaria di Agrigento e Trapani dona oltre 2.000 buoni spesa  per il sostegno alimentare alle persone in situazione di povertà. 

Pubblicità

L’emergenza legata alla diffusione del Covid-19 oltre che sanitaria è diventata sempre più sociale ed ha bisogno di trovare una risposta attenta da parte di tutta la nostra comunità. 

Per questo motivo la Fondazione Comunitaria di Agrigento e Trapani ha deciso di intervenire attraverso il sostegno alimentare: un gesto concreto per essere al fianco delle persone più deboli e fragili di fronte all’emergenza, rafforzando le reti di solidarietà.  

Grazie alla raccolta fondi che è stata promossa dalla Fondazione Comunitaria sono arrivate edonazioni per un totale di 90.000 Euro che sono stati interamente destinati all’acquisto di  buoni spesa per rispondere ai bisogni delle persone più fragili.  

Questa emergenza, infatti, colpisce soprattutto chi già viveva situazioni di difficoltà o di fragilità, creando allo stesso tempo nuove povertà.  

L’iniziativa è stata messa in campo grazie ad un’alleanza con diverse organizzazioni a cominciare dalle Caritas delle tre Diocesi del territorio di riferimento della Fondazione di Comunità  (Agrigento, Mazara del Vallo e Trapani) le quali si occuperanno della consegna dei buoni spesa  grazie alla loro capillare rete di volontari sul territorio. 

Un ruolo importante è svolto anche dalle reti dei supermercati, 15 in totale, che hanno aderito all’iniziativa e che stanno garantendo uno sconto del 10% sul valore dei buoni, per un importo  totale di 9.000 Euro. Si tratta dei supermercati a marchio Conad (aziende Comediterraneo srl,  Infantino Ignazio & C. sas, F.lli Saccomando S&G snc) delle città di Agrigento, Cattolica Eraclea,  Favara, Grotte, Licata, Montallegro, Racalmuto e dei supermercati a marchio Decò (aziende Sottile  srl, Giorgi Massimo srl) delle città di Trapani, Erice, Marsala, Mazara del Vallo. 

“Questa crisi colpisce il capitale economico, umano e sociale e servono iniziative in grado di ricostruire una comunità fondata sul principio di solidarietà, dichiara il Presidente della  Fondazione di Comunità Pietro Basiricò. In questi giorni è iniziata la consegna dei 2050 buoni  spesa che abbiamo acquistato, dal taglio di 40 e 50 Euro, per un controvalore totale di 99.000. Si  tratta di un aiuto importante per le famiglie e le persone che vivono una situazione di difficoltà a causa dell’emergenza ma è necessario fare di più. Per questo motivo chiediamo a chi può di aiutarci ad aiutare, anche con una piccola donazione, insieme possiamo fare tanto”. 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: