Notizie locali
Pubblicità
Amministrative Agrigento, solo Firetto, Zambuto e Catalano al confronto di Italia Nostra

Agrigento

Amministrative Agrigento, solo Firetto, Zambuto e Catalano al confronto di Italia Nostra

Di Gaetano Ravanà

Lillo Firetto, Daniela Catalano e Marco Zambuto hanno risposto “presente” all’invito al confronto tra i candidati a sindaco di Agrigento, organizzato dalla sezione locale di “Italia Nostra” e sostenuto dal quotidiano “La Sicilia” e dal settimanale “L’amico del Popolo”. Assenti, per varie ragioni o soltanto per strategia comunicativa, gli altri tre candidati.

Pubblicità

"Abbiamo voluto fortemente questo incontro – ha detto Adele Falcetta, responsabile della sezione locale di Italia Nostra -. Il confronto è un momento di democrazia e riteniamo soltanto sentendo parlare di programmi si possono fare scelte consapevoli. La nostra associazione si batte per la tutela del patrimonio artistico e culturale e sono argomenti sui quali vogliamo sentire il parere e i programmi dei candidati. Ringrazio i candidati che hanno aderito all’invito, sentiremo cosa ci diranno, prenderemo nota e se uno di loro dovesse diventare sindaco, per assicurarci che trasformino le parole in fatti. Ci dispiace per l’assenza degli altri, ma troveremo il modo di seguire il comportamento dell’amministrazione che verrà”.

“Voglio credere ancora nella politica che sa intercettare i bisogni della gente – ha detto Don Carmelo Petrone, direttore del settimanale “L’Amico del Popolo” -. Uno dei problemi maggiori di chi fa oggi politica non è quello di comunicare bene o male, ma quanto di non saper ascoltare le richieste della gente. Voglio sperare che anche da questi momenti di confronto possa uscire qualcosa per costruire insieme il bene comune” ha concluso.

I candidati si sono confrontati sulla gestione dei rifiuti, sulle periferie, sul centro storico, sul piano regolatore generale e allo spazio che si darà alla cultura e alla valorizzazione dell’ambiente e sul turismo.

Ciascuno ha esposto le proprie idee in tre minuti per argomento e non sono mancati momenti di tensione e scontro soprattutto tra Zambuto e Firetto che hanno amministrato la città negli ultimi dodici anni.

 

   

DALLA STESSA CATEGORIA

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA