Notizie locali
Pubblicità
Nuovo DPCM, l'allarme della Confcommercio Agrigento

Agrigento

Nuovo DPCM, l'allarme della Confcommercio Agrigento

Di Gaetano Ravanà

Allarme degli operatori del settore della ristorazione, bar e pasticcerie che con il nuovo Dpcm finalizzato a contenere i contagi da Covid-19 hanno deciso di chiudere. Ad Agrigento e dintorni come è noto molti di questi locali lavorano soprattutto la sera. Tanti hanno deciso di abbassare le saracinesche prima del previsto, chiudono in attesa degli aiuti promessi del governo Conte, chiudono per limitare i danni, contenere i costi e sperare in tempi migliori.

Pubblicità

“Gli aiuti siano significativi e subito – affermano il presidente facente funzione di Confcommercio della provincia di Agrigento Alfonso Valenza e la presidente Fipe Gabriella Cucchiara – con riferimento ad un settore che sta pagando un conto economico salatissimo con conseguenze tragiche, chiediamo alle Istituzioni di tenere conto del sacrificio dei nostri operatori prevedendo degli strumenti concreti e adeguati incentivi per risollevare il settore”.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: