Notizie locali
Pubblicità
Coronavirus, all'Asp di Agrigento arrivati i primi cinque ventilatori polmonari

Agrigento

Coronavirus, riattivato, dopo mesi, dall'Asp il bollettino della provincia agrigentina

Di Gaetano Ravanà

L’Asp di Agrigento ha riattivato dopo mesi di pausa il proprio bollettino Covid sui territori di propria competenza. Secondo quello diffuso stamattina sono 673 i positivi al Covid-19 che sono residenti nei Comuni di competenza dell’Asp di Agrigento. I deceduti sono complessivamente 22, mentre 40 sono, al momento, i ricoverati: 33 in ospedale e 7 in strutture a bassa intensità di cure. In isolamento domiciliare ci sono invece 331 persone e i guariti sono stati invece 280. Complessivamente, fino ad ieri, sono stati effettuati 27.141 tamponi (297 dei quali solo ieri). In totale, appunto, sono risultati positivi 673 esami di cui ben 64 soltanto nella giornata di ieri quando sono state ricoverate in ospedale 4 persone e 60 sono stati invece posti in quarantena. Ieri, l’Asp ha accertato 24 guarigioni ed ha dovuto prendere atto di un decesso.
Per quanto riguarda i ricoverati, 5 si trovano ad Agrigento, 1 a Canicattì, 13 a Sciacca, 10 a Caltanissetta, 3 a Biancavilla, 1 a Corleone e 7 sono in una Rsa di Borgetto. Le realtà con maggiori positivi sono: Sambuca di Sicilia (94), Sciacca (46), Santa Margherita Belice (32), Porto Empedocle (29), Agrigento (29), Favara (27), Licata (27), Canicattì (20).

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: