Notizie locali
Pubblicità
Le acque del "Gorgo" risultano inquinate

Agrigento

Le acque del "Gorgo" risultano inquinate

Di Gaetano Ravanà

Questa è la condizione del laghetto Gorgo, che si trova nel territorio di Montallegro/Cattolica ed è visibile dalla SS 115.
"In questi giorni - denuncia l'Associazione ambientalista Mareamico - appare di colore scuro, probabilmente perché qualche frantoio vi ha versato le sue acque di vegetazione, provenienti dalla molitura delle olive. Acque 200 volte più inquinanti delle fogne".
Il laghetto Gorgo, oasi gestita dalla LIPU, è un importante luogo di sosta e di nidificazione per numerosi tipi di uccelli: dai migratori ai palmipedi, dai trampolieri ai passeriformi come l’usignolo di fiume; vi si possono avvistare in qualunque periodo dell'anno cormorani, folaghe, svassi, aironi cenerini, fenicotteri, moriglioni e morette e, qualche volta, il raro airone rosso.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: