Notizie locali
Pubblicità
Coronavirus, Carabinieri e Libero Consorzio Agrigento uniti nel segno della solidarietà

Agrigento

Escono dai centri accoglienza e si sono radunati a Fontanelle: la storia si tinge di giallo

Di Gaetano Ravanà

Si erano allontanati da alcune strutture d’accoglienza per minori non accompagnati, di Agrigento e Raffadali, per ritrovarsi nel quartiere di Fontanelle. Quel gruppo di una decina di ragazzi, di varie nazionalità, è stato notato da diversi passanti, e abitanti, del popoloso rione agrigentino.

Pubblicità

Più persone si sono rivolte al 112 per segnalare quella presenza, in barba al Dpcm e alle misure per contenere il contagio Covid. Immediato l’arrivo sul posto delle gazzelle dei carabinieri della Compagnia di Agrigento. E’ stato appurato che nei centri dove sono ospitati non vi è vigilanza da parte delle forze dell’ordine.

Per questo motivo per loro è stato facile allontanarsi. Da lì a poco sono stati riaccompagnati nei vari centri. Resta un mistero per quale motivo si fossero dati appuntamento in quel luogo.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA