Notizie locali
Pubblicità
Vincenzo Italiano nella storia del calcio agrigentino

Agrigento

Calcio, Italiano sempre più leader dello Spezia

Di Gaetano Ravanà

Con una squadra di perfetti sconosciuti si trova al quattordicesimo posto e cosa più importante a più cinque dalla retrocessione in serie B. Il vero artefice del miracolo Spezia è sempre più il tecnico agrigentino, Vincenzo Italiano. Ieri sera, la sua squadra ha battuto la Sampdoria in un derby largamente dominato, con il risultato di 2 a 1. Tre punti in più dei cugini nobili del Genoa. Questo Spezia ha tra l'altro una classifica bugiarda anche perché per quel che ha seminato avrebbe meritato almeno 4-5 punti in più.

Pubblicità

Vincenzo, oggi, si gode la vittoria sulla Samp: “Nzola ha avuto una bella occasione a Carpi in Serie B e non l’ha sfruttata, l’ho conosciuto a Trapani dove è maturato tantissimo. Ha iniziato a lavorare in due ruoli, faceva la prima punta e l’esterno poi l’anno scorso l’ho ripreso e ha dato una grossa mano allo Spezia. Quest’anno sta iniziando a vedere la porta con continuità, è anche bravo sui rigori ed è cresciuto tanto. Ci sono attaccanti che esplodono all’improvviso. Ora aspetto Saponara su cui punto molto, ma non deve farsi male che è la priorità, gli infortuni sono un pericolo da evitare”.

Dimenticate le tre sconfitte consecutive rimediate prima delle festività natalizie, adesso, i liguri e il loro allenatore, attendono lo scontro salvezza di domenica prossima 17 dicembre, a Torino contro i granata.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: