Notizie locali
Pubblicità
Porto Empedocle, ecco i progetti di pubblica utilità per i percettori del reddito di cittadinanza

Agrigento

Porto Empedocle, ecco i progetti di pubblica utilità per i percettori del reddito di cittadinanza

Di Gaetano Ravanà

"Diamo attuazione alla più grande misura di carattere sociale portata avanti da una forza politica in Italia e dovuta al Governo Conte: ridare dignità a chi si trovi senza occupazione con il Reddito di Cittadinanza, che prevede però i percettori siano utilizzati in Progetti di Pubblica utilità". Lo dice la sindaca di Porto Empedocle, Ida Carmina.

Pubblicità

L'Amministrazione comunale, infatti, ha approvato in Giunta 8 progetti utili alla collettività per i primi 160 percettori di reddito di cittadinanza che potranno prestare servizio in città.

 In particolare, per l'AmbitoSociale è stato varata l’iniziativa di supporto ai servizi sociali, si mira a creare uno spazio di ascolto, informazione, orientamento ed unitarietà di accesso, migliorando la gestione dei tempi di attesa nell’accesso ai servizi.

 Per il FrontOffice con accoglienza in sicurezza negli uffici comunali, per vigilare e garantire le misure di prevenzione anti Covid-19; al Comune per dare maggior supporto agli uffici per migliorarne l'efficienza.

Nell'ambito della Scuola sicura, per offrire supporto al personale incaricato della gestione dei servizi scolastici per i corretti adempimenti nella gestione per verificare il corretto comportamento degli studenti al momento dell’ingresso e dell’uscita dagli edifici scolastici.

Per il Verde pubblico per il mantenimento del verde pubblico e lo spazzamento delle vie di Porto Empedocle, per renderle più decorose, ma anche per realizzare piccoli lavori di manutenzione edile e stradale e tinteggiatura di recinzioni e panchine verranno impiegati 60 lavoratori.

 Inoltre, prevista la pulizia per attività di pulizia e manutenzione degli edifici comunale e ancora alla Biblioteca per la catalogazione dei libri in biblioteca (registrazione su programma pc dei libri presenti in biblioteca e sistemazione sugli scaffali).

Infine nell'ambito dell'iniziativa "Insieme per la Torre" per collaborare con i volontari della Pro Loco per l’allestimento di iniziative pubbliche come mostre, conferenze ed eventi. 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: