Notizie locali
Pubblicità
Anche in via telematica, l'Ic "Montalcini" di Agrigento rende omaggio alle vittime dell'Olocausto

Agrigento

Anche in via telematica, l'Ic "Montalcini" di Agrigento rende omaggio alle vittime dell'Olocausto

Di Gaetano Ravanà

"Sono stato colpito molto oggi dall’attività portata a termine dall’istituto Rita Levi Montalcini di Agrigento, diretto da Luigi Costanza. In modalità telematica e coinvolgendo tutte le classi, ha fatto preparare video e letture sul tema: “Una spinta a riflettere e a non dimenticare”.

Pubblicità

Lo dice il sindaco di Agrigento, Franco Miccichè.
“Dai più piccoli della scuola dell'infanzia ai più grandi della scuola media, passando per la scuola primaria – ha detto il preside Luigi Costanza - tutti devono sapere e capire che atrocità sono state commesse e come queste non possono e non devono accadere mai più”. Anche le prime classi dei plessi Federico II e Margherita Hack hanno partecipato all’iniziativa. Si sono incontrati in video conferenza per riflettere insieme su quel 27 gennaio 1945, giorno dell’arrivo delle truppe Russe ad Auschjwitz in Polonia e per questo diventata data simbolica per commemorare i milioni di morti della Shoah, e per far conoscere o ricordare uno dei capitoli più bui della nostra storia affinché quanto accaduto non si ripeta più. Bravo preside Costanza e bravi alunni, insegnanti e genitori. La scuola è sempre il luogo in cui si forma la coscienza della popolazione, e si deve cominciare dai più piccoli, com’è stato fatto oggi".

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA