Notizie locali
Pubblicità
Avrebbe picchiato e insultato più volte la ex moglie: quarantasettenne agrigentino nei guai

Agrigento

Avrebbe picchiato e insultato più volte la ex moglie: quarantasettenne agrigentino nei guai

Di Gaetano Ravanà

Avrebbe aggredito e picchiato più volte la moglie, insultandola e minacciandola ripetutamente. E avrebbe continuato nella sua condotta, anche dopo l’applicazione della misura cautelare, del divieto di avvicinamento alla donna.
Il Gup del Tribunale di Agrigento, Francesco Provenzano, accogliendo la richiesta del pubblico ministero Gloria Andreoli, ha rinviato a giudizio G.S., 47 anni, di Agrigento (difeso dall’avvocato Maria Luisa Spoto), con le accuse di maltrattamenti in famiglia, lesioni aggravate, minaccia e violazione del divieto di avvicinamento.

Pubblicità

La prima udienza del processo è fissata per il 17 maggio prossimo davanti al giudice del Tribunale di Agrigento, Antonio Genna.
La donna e i figli si sono costituiti parte civile, con l’assistenza degli avvocati Teresa Alba Raguccia e Graziella Vella.
I pestaggi e le minacce sarebbero avvenuti, spesso, in presenza dei figli, uno dei quali minorenne. E’ stata la donna a denunciare il marito. L’ultimo episodio, lo scorso 3 agosto, quando l’uomo avrebbe il divieto di avvicinamento, tentando di arrampicarsi sulla ringhiera della palazzina dove vive l’ex coniuge.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: