Notizie locali
Pubblicità

Agrigento

Flash mob contro gli incendi dolosi in tutta la Sicilia, "Famu scrusciu"

Di Gaetano Ravanà

Con l'adesione di centinaia di associazioni e comitati, saranno migliaia i cittadini impegnati nei flash mob che si terranno in tutta la Sicilia per contrastare il fenomeno degli incendi dolosi.

Pubblicità

Anche il WWF Sicilia Area Mediterranea ODV si è impegnata in questa battaglia, sul fronte della protesta, ma anche della proposta, per sottolineare la fondamentale importanza che svolgono i nostri boschi nel ciclo vitale dell'umanità.

Dal trapanese al ragusano, con particolare impegno nell'agrigentino, i volontari del WWF si sono uniti ad altre associazioni per rendere quanto più diffuso l'evento, che non ha caratteristiche di manifestazione, ma di semplice dissenso esposto.

A Mazara del Vallo, Menfi, Santa Margherita Belice, Sciacca, Ribera, Porto Empedocle, Agrigento, Licata e Vittoria, insieme a alle associazioni VisitAgrigento, Mariterra, Aggregazione Atlantide, Hot Dogs Rescue e Amici di Olivia, i volontari si fotograferanno vestiti di bianco e sporchi di cenere esponendo cartelli di protesta da diffondere in rete.

Tutta la Sicilia sarà mobilitata in questa azione di protesta e sensibilizzazione che parte da una palese incapacità delle istituzioni di dare risposte concrete al contrasto degli incendi dolosi in campo preventivo, per spendere una montagna di soldi, poi, per lo spegnimento degli incendi boschivi.

"È una battaglia - si legge in una nota stampa - che il mondo della civiltà globale ha sposato organizzandosi spontaneamente, mobilitandosi per rendere quanto più diffusa un'azione di impatto mediatico e sociale con una marea di persone di buona volontà mostrarsi esplicitamente sui social. Contiamo che tanti cittadini ci contattino o diffondano autonomamente una propria azione per rendere quanto più "rumoroso" questo evento, in un anonimo giorno, venerdì, e in un anonimo orario, dalle 18 alle 19, di oggi, 7 maggio".

 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: