Notizie locali
Pubblicità
Polizia stradale: quadro allarmante circa il numero di incidenti

Agrigento

Misure anticovid: da un comune all'altro senza un motivo: raffica di multe nell'agrigentino

Di Gaetano Ravanà

Su disposizione del questore di Agrigento Rosa Maria Iraci, sono state intensificate le attività di controllo del territorio con specifici servizi volti al rispetto della normativa sul contenimento dell’emergenza epidemiologica da Covid-19. Negli ultimi giorni sono stati sanzionati alcuni soggetti che si spostavano da un comune all’altro, o addirittura da altre provincie in territorio agrigentino, senza un giustificato motivo.

Pubblicità

In territorio di Porto Empedocle, intorno alle ore 23, il personale del Commissariato “Frontiera”, ha sorpreso più persone intente a pescare. Dai controlli è emerso che tra i soggetti vi erano persone già sanzionate per la normativa anti-Covid, e pertanto sono stati ulteriormente sanzionati, con multe da 800 euro, poiché trovati a circolare oltre l’orario consentito, in pieno coprifuoco, e recidivi.

Durante un altro controllo, un cittadino favarese è stato trovato sul lungomare Pirandello di Porto Empedocle, e poiché non ha dato alcuna giustificazione circa la sua presenza in un comune diverso dal proprio di residenza, gli è stata elevata una sanzione da 400 euro.

Nel territorio licatese invece, gli uomini del locale Commissariato di Pubblica sicurezza hanno identificato un cittadino della provincia di Caltanissetta, il quale fermato per un controllo ha spiegato di essersi recato in territorio licatese per un supermercato in cui avrebbe risparmiato. Essendo tal esercizio commerciale presente in territorio nisseno, e a distanza inferiore dal luogo di residenza del soggetto, è stato sanzionato secondo la vigente normativa, con una multa da 400 euro.

I controlli della polizia di Stato finalizzati al rispetto delle norme sul contenimento del contagio da Covid-19, proseguiranno, in ambito cittadino, e nei comuni della provincia, anche nei prossimi giorni, soprattutto in vista del prossimo fine settimana, con la Sicilia ancora in zona “arancione”.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA