home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Agrigento, preoccupazioni per il maltempo

Le nuove abbondanti precipitazioni hanno già provocato frane nei costoni e allagamenti nelle strade

Agrigento, preoccupazioni per il maltempo

AGRIGENTO - C'è il rischio che possano verificarsi nuove frane su costoni di Agrigento. A fare scattare il campanello d'allarme i segnali mandati dopo le ultime abbondanti piogge. La zona maggiormente a rischio è quella vicino a due palazzine di alloggi popolari, nel quartiere di Monserrato. Ma sotto osservazione c'è anche l’area della Rupe Atenea, lato via Giovanni XXIII, i pendii del viale della Vittoria, senza dimenticare il costone sottostante la Cattedrale. Praticamente monitorate diverse aree centrali e periferiche.

Continua a perdere pezzi di roccia il costone di Monserrato, dall'alto di via Favignana, verso il basso dal vicolo Punta Bianca, a poche decine di metri dalla chiesa del rione. Un'altra porzione si è staccata, scivolando lungo la ripida parete. Basta poco, una pioggia più intensa del solito, una piccola vibrazione del terreno, per provocare allarmi e paure. Ieri alcuni residenti hanno visto franare una massa di fango e subito si sono rivolti alla Polizia Locale. Esiste una mappa delle zone a rischio idrogeologico. E da settimane la Protezione civile comunale e gli altri enti competenti, svolgono continui controlli lungo pendii e aree sensibili. I temporali delle ultime ore hanno causato disagi e qualche danno. Strade allagate un po' ovunque. l maggiori disagi a San Leone, e al Villaggio Mosè. Allagato addirittura il piazzale Rosselli. Super lavoro per i Vigili del fuoco alle prese con decine di interventi, sopralluoghi tecnici e alberi finiti sulla sede stradale. Un allarme anche per il viadotto Akragas. Ieri su Facebook, è rimbalzata e con insistenza, una inquietante fotografia del ponte che collega Agrigento a Porto Empedocle. Qualcuno, immortalando l'acqua che precipita a 'cascate' verso il basso, ha scritto: "Il ponte è poco sicuro. Se è possibile, evitate di percorrerlo". Il sindaco Firetto, ha già sentito l'Anas, chiedendo una verifica tecnica.

E dopo le piogge abbondanti è notevolmente aumentata, in misura importante, la portata del corso del fiume Akragas. Comunque il deflusso verso il mare e’ regolare e, la situazione resta sotto controllo, monitorata costantemente. Non solo temporali. Il vento provocato la caduta di alberi. Diversi i tronchi sono finiti sulla strada. In un caso, in via Eleonora Duse, al viale della Vittoria, un ramo ha sfiorato alcune auto in sosta. Le infiltrazioni dell'acqua hanno provocato la caduta di un grosso pezzo di cornicione da uno stabile, di via Federico Abbatellis, a Villaseta. Un calcinaccio ha danneggiato pesantemente un'auto. C'è voluto l'intervento dei pompieri per mettere in sicurezza l'area interessata. In via Caruso, sulla Ss 118 tra Agrigento e Raffadali, una colata di fango ha invaso l'arteria. Subito chiusa al traffico. Non sono mancati gli incidente stradali. Uno dei quali in via Panoramica dei Templi. Qui un'autovettura è cappottata. Uno dei due passeggeri, rimasto lievemente ferito, è finito in ospedale.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

Qua la zampa

GOSSIP