home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

La Corte dei Conti cita due carabinieri

A uno si contesta danno all’immagine dell’Arma, a un altro truffa e allontanamento illecito

La Corte dei Conti cita due carabinieri

Agrigento - Ci sono anche due carabinieri in servizio in provincia di Agrigento tra i soggetti rispetto ai quali la Corte dei Conti ha emesso citazioni in giudizio nel 2016.

Il dato è contenuto nella relazione pronunciata dal Procuratore regionale della Procura della Corte dei Conti siciliana, Giuseppe Aloisio, nel contesto delle celebrazioni per l’anno giudiziario 2017. In quanto dati contenuti in un documento più ampio, nessuna informazione è fornita rispetto ai dati personali delle persone indagate, per quanto è evidente che una volta che si giungerà a sentenza – in un senso o nell’altro – questi dati diverranno pubblici. Nella relazione, comunque, c’è abbastanza almeno per conoscere le vicende, che da quanto si intuisce sono già passate in giudicato dinanzi ad altre corti. Nel primo caso (citazione n. 63419) la Procura della Corte dei conti sta agendo nei confronti del comandante di una Stazione dei Carabinieri in provincia di Agrigento per “danno all’immagine dell’Arma a seguito di condanna per il reato di ritenzione aggravata di munizionamento militare di proprietà pubblica”. Al comandante sono state chieste 73mila euro in totale.

Più complessa la vicenda che riguarda invece un carabiniere in servizio in “una stazione di Agrigento”, non si sa in che anni, ai quali si sta chiedendo di pagare un danno di 7.612,06. L’uomo, si legge, “è stato già condannato in via definitiva dal Tribunale Militare per i reati di truffa e allontanamento illecito aggravati”, tanto che lo stesso deve rispondere della possibilità di essere “responsabile del danno erariale per indebita percezione di retribuzione e per danno all’immagine” nei confronti dell’Arma. In entrambi i casi, almeno da quanto ci è stato possibile verificare, non si sono mai diffuse notizie su entrambe le condanne.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

Qua la zampa

GOSSIP