home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Farmacia, rapina a mano armata: bottino di circa 1.000 euro

Al Villaggio Peruzzo, ad agire è stato un uomo con il volto travisato con un casco

Farmacia, rapina a mano armata:  bottino di circa 1.000 euro

Agrigento - Due banditi, uno dei quali armato di pistola, e con il volto coperto dai caschi, hanno messo a segno una rapina, ai danni della farmacia del quartiere agrigentino di Villaggio Peruzzo. E' successo, nella serata di venerdì, all'orario di chiusura.

Probabilmente i malviventi arrivati nelle vicinanze dell'attività a bordo di una motocicletta, hanno atteso, che gli ultimi clienti si allontanassero, e poi sono entrati in azione. A quel punto, uno dei rapinatori è sceso dalla moto, e ha avvicinato il titolare e i dipendenti, pronti ad abbassare la saracinesca. Li ha prima minacciati puntandogli la pistola, e subito dopo ha costretto i presenti a consegnare l’incasso del pomeriggio, quantificato in circa 1.000 euro. Arraffati i soldi, il malfattore ha raggiunto il mezzo a due ruote, dove ad aspettarlo con il motore acceso, c'era il complice, rimasto fuori a fare da "palo". Da li a poco si sono allontanati velocemente, facendo perdere ogni traccia e fuggendo verso una via del quartiere.

Scattato l'allarme dopo qualche minuto sul posto sono giunti i poliziotti della sezione "Volanti" e i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile. Effettuati diversi posti di controllo in diverse arterie e in prossimità di svincoli, ma i delinquenti erano già spariti. Si tratta di una zona caratterizzata da molte vie di fuga, che ha consentito ai malviventi di allontanarsi con tutta tranquillità e senza correre particolari rischi. Gli investigatori, che hanno avvertito la Procura di Agrigento, hanno ascoltato alcune testimonianze per tentare di risalire all'identità degli autori del colpo. Entrambi i banditi avevano il volto coperto dal casco. Ecco perché non è stato possibile abbozzare un identikit. Gli uomini hanno verificato se nella zona fossero collocate telecamere o sistema di videosorveglianza, le cui immagini potrebbero essere utili per le investigazioni. La rapina dell'altra sera, segue un altro simile episodio, accaduto nei giorni scorsi, al Villaggio Mosè. Qui un bandito solitario armato di pistola ha fermato un'anziana, da poco uscita dalla chiesa, facendosi consegnare la borsa, contenente pochi spiccioli. Prima ancora con modalità diverse, due malviventi avevano scippato la borsa ad una settantaseienne a pochi passi dal mercato settimanale di piazza Ugo La Malfa.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

Qua la zampa

GOSSIP