home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Lampedusa il 7 giugno sarà "capitale europea" della polizia

Meeting internazionale nell'aree dell'Aeroporto tra i Paesi che si affacciano sul Mediterraneo

Lampedusa il 7 giugno sarà "capitale europea" della polizia

LAMPEDUSA - I capi della polizia di Italia, Francia, Spagna, Portogallo, Grecia, Malta, Cipro, Croazia e Slovenia si incontreranno il prossimo 7 giugno a Lampedusa per discutere di immigrazione, terrorismo e criminalità organizzata.

Si tratta del primo incontro dell'European Relationship for Mediterranean Security (Ermes), un tavolo di lavoro al quale partecipano i 9 paesi che affacciano sul Mediterraneo nell'ottica di una sempre più ampia cooperazione.

La riunione si pone lo scopo di elaborare nuove strategie di contrasto e gestione dei fenomeni che coinvolgono i nove paesi, per poi avanzarle alle istituzioni che governano l'unione Europea.

E’ ovvio che l’argomento più trattato dai capi delle polizie sarà come fronteggiare il fenomeno della immigrazione sin dalle sue prime fasi e cioè, il salvataggio in mare per poi finire su come potrebbe essere auspicabile cooperare per arrivare a debellare o quantomeno monitorare meglio coloro i quali arrivano in Europa non solo per soggiornarci e lavorare ma anche per entrare a fare parte di organizzazioni malavitose o addirittura terroristiche.

Potrebbe essere un primo passo concreto per potere finalmente avere delle leggi comunitarie che consentano di conseguenza un’interazione globale fra le polizie e per essere nelle condizioni di non dovere perdere tempo per ottenere notizie delle persone sospette che transitano fra diversi stati.

Lampedusa è stata scelta come sede quasi naturale per l’incontro fra i capi delle polizie dal momento che sempre di più, la più grande delle Pelagie, è oramai un luogo che rappresenta un simbolo europeo riconosciuto a livello internazionale.

Per l’evento è immaginabile che arriveranno a seguito dei capi delle polizie anche delle piccole delegazioni composte da uomini (poliziotti) che cureranno la sicurezza dei reciproci massimi rappresentanti.

Gli incontri si svolgeranno all’interno di una delle sale dell’aeroporto dell’isola che gestito dall’Ast Aeroservizi, è oramai diventato un luogo nel quale si svolgono i più importanti convegni e incontri.

La nuova struttura aeroportuale ha ospitato lo scorso anno il Prix Italia organizzato dalla Rai e da qual momento in poi, l’Ast aeroservizi sta garantendo all’isola ma non solo, tutta una serie di servizi che a Lampedusa non c’erano mai stati.

Tutte le delegazioni del governo regionale ma anche di quello europeo, infatti, hanno organizzato convegni ed incontri all’interno dell’aeroporto.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

Qua la zampa

GOSSIP