home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Casteltermini, muore a 25 anni in moto come suo padre

Sergio Centinaro si è schiantato col mezzo a due ruote contro un albero nei pressi di via Palach

Casteltermini, muore a 25 anni in moto come suo padre

CASTLETERMINI - Una tragedia si è consumata intorno alle 15,30 di ieri. Un giovane centauro di Casteltermini, Sergio Centinaro, a bordo di una moto di grossa cilindrata stava rientrando nel centro abitato, quando negli ultimi metri che immettono nella via Jan Palach che conduce in piazza, improvvisamente perdeva il controllo della sua moto e finiva contro un grande albero.

Inutile è stato il tentativo dello sfortunato giovane di appena 25 anni, che ha provato a rallentare la sua corsa, tanto da lasciare sull’asfalto i segni dei pnenumatici, che mostrano un tentativo disperato non andato a buon fine. Nonostante l’orario e l’eccessivo caldo che caratterizza questi giorni, sul luogo erano presenti alcuni passanti che, rendendosi conto subito della gravità della situazione, hanno cercato di soccorrere il giovane. Il ragazzo, secondo il racconto dei testimoni, è rimasto a terra ancora vivo per qualche minuto ma con la testa che grondava sangue. I soccorsi sono giunti subito sul luogo nel tentativo di trasportarlo in un nosocomio vicino, visto che il paese manca di un pronto soccorso. Gli operatori del 118, però, al loro arrivo hanno potuto solamente costatarne il decesso. Sul luogo sono giunti per i primi accertamenti, i carabinieri della locale stazione, al comando del maresciallo Leonardo Di Mauro. Gli uomini dell’arma si sono messi subito al lavoro per accertare la vera dinamica dell’incidente, che non risulta ancora del tutto chiara. Si potrebbe anche pensare ad un calo di tensione, visto che il ragazzo stava già arrivando all’interno del centro abitato.

Probabilmente avrà perso il controllo del mezzo che andava sicuramente ad una certa andatura, visto il forte impatto e i chiari segni sull’albero contro cui si è schiantato. Una coincidenza inspiegabile o forse un destino crudele: Sergio Centinaro muore a causa di un incidente in moto proprio come suo padre, deceduto, quando il figlio era ancora piccolo, allo stesso modo a causa di un incidente stradale in sella alla sua moto nel capoluogo agrigentino, dove gestiva un bar. Sul luogo è accorsa tanta gente, soprattutto molti ragazzi, amici della vittima, disperati e increduli. Casteltermini continua a pagare un grande tributo di vite umane, soprattutto di giovani, a causa di incidenti stradali. Sono ancora, infatti, vivi nella memoria il ricordo di Carmelo Licata, morto sulla statale 189 ma anche quello della giovanissima Manuela Buono, e tanti altri che negli anni passati hanno perso la vita sulle nostre strade. Il tratto di strada in cui è avvenuto l’incidente, la strada provinciale 20, è stato chiuso al traffico per l’intero pomeriggio, per consentire gli accertamenti e ripristinare al meglio la viabilità. La circolazione è stata deviata in contrada Santa Sicilia che porta in via Onorevole Bonfiglio e consente anche di raggiungere lo scalo ferroviario di Acquaviva.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

Qua la zampa

GOSSIP