home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

M5S, ci sono anche sei agrigentini fra i 62 candidati alla Regione

Sono gli "aspiranti" deputati grillini risultati più votati sulla piattaforma on line

M5S, ci sono anche sei agrigentini fra i 62 candidati alla Regione

Agrigento - Ci sono anche sei candidati della provincia di Agrigento tra i 62 nomi più votati delle “regionarie” del Movimento 5 Stelle, le primarie on line convocate dal partito di Beppe Grillo per selezionare i candidati alle prossime elezioni regionali e la presidenza della Regione. Su 51 candidati provenienti dall’Agrigentino, 6 sono rientrati tra quelli che hanno ricevuto il maggior numero di preferenze. Quanti siano stati complessivamente i voti è impossibile saperlo: la piattaforma usata per registrare la votazione è infatti chiusa agli iscritti e l’esito delle “regionarie” è stato diffuso “urbi et orbi” dal sito on line del Movimento 5 Stelle siciliano senza dettagli aggiuntivi. Un esito che è arrivato molto oltre il termine previsto, data la quantità spropositata di segnalazioni giunte alla struttura centrale del Movimento su candidature “anomale”, come ad esempio quella dell’ex presidente dell’Area di sviluppo industriale di Agrigento, Stefano Catuara. Abbiamo cercato per 2 giorni l’avvocato Catuara, sperando di avere dalla sua viva voce la spiegazione di questa candidatura “fuori dal coro”, ma senza risultati apprezzabili.

Si tratta, in questo e in altri casi, di candidature comunque “cassate” in fase di controllo da parte del M5S. Un’attività che tuttavia ha richiesto un gran dispendio di tempo ed energie, tanto da prolungare innaturalmente i tempi necessari per lo spoglio digitale delle preferenze.

Ma eccoli i 6 candidati agrigentini che saranno sulla scheda elettorale delle prossime regionali. In gran parte di tratta di volti nuovi, alcuni attivisti della prima ora del Movimento, quasi nessuno con precedenti in politica attiva o con tentativi di candidature alle spalle. Si tratta di Maria Bellavia, 51 anni, impiegata di Porto Empedocle; Rosalba Cimino, studente di 27 anni di Grotte; Salvatore Cinà, 47 anni, insegnante di Bivona; Giovanni Di Caro, 42 anni, dipendente pubblico di Favara; Fabrizio La Gaipa, 42 anni, imprenditore del settore della ricettività alberghiera di Agrigento. Riconfermato, l’unico deputato agrigentino uscente, il saccense Mangiacavallo Matteo, 44 anni.

Il popolo del Movimento adesso si darà appuntamento a Palermo il prossimo 9 luglio per la presentazione ufficiale non solo della lista, ma soprattutto del candidato presidente della Regione, che sarà adesso selezionato tra i 62 più votati. Il nome ricorrente è, da tempo, quello del deputato regionale Giancarlo Cancelleri, quasi un “predestinato” nel ruolo di aspirante presidente.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

Qua la zampa

GOSSIP