Notizie locali
Pubblicità

Archivio

Assenteismo, sospesi da servizio trentadue dipendenti comunali

Gli indagati, tutti impiegati presso l'ufficio tecnico del Comune o presso la direzione della polizia municipale, avevano attestato di essere presenti sul posto di lavoro alterando i badge marcatempo
Di Redazione

CALTANISSETTA - I carabinieri della compagnia di Caltanissetta stanno notificando la sospensione dal servizio a 32 indagati - per 20 dei quali la sospensione durerà un mese e per gli altri 12 durerà 15 giorni - ritenuti responsabili di truffa in danno della pubblica amministrazione e falsa attestazione della presenza in servizio commessa da pubblico dipendente. Il provvedimento, emesso dal gip, prende spunto da un'inchiesta che ha accertato che, da novembre 2012 ad aprile 2013, gli indagati, tutti impiegati presso l'ufficio tecnico del Comune o presso la direzione della polizia municipale, avevano attestato di essere al lavoro alterando i badge. Diciotto indagati sono dipendenti dell'ufficio tecnico comunale, 10 appartengono al corpo della polizia municipale e 4 sono dipendenti della direzione della polizia municipale. La sospensione è stata disposta dal gip Alessandra Giunta. Secondo le indagini della Procura nissena, diversi dipendenti si sarebbero allontanati dal posto di lavoro dopo aver timbrato il cartellino o avrebbero timbrato per conto di altri colleghi non presenti al lavoro.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA