Notizie locali
Pubblicità

Archivio

Allarme mucillagine nel mare di Acicastello Bagni vietati aspettando le analisi dell'Arpa

Il problema causato da un'alga (comunque non pericolosa)
Di Redazione

Da parecchi giorni il mare è impraticabile per i bagnanti: acqua putrida, melma in superficie e sporcizia di ogni tipo. Si è sparsa la voce che il danno derivi dalla rottura di una fognatura ad Acicastello, fatto smentito dal sindaco Filippo Drago perché «la fognatura che si è rotta, e che è già stata riparata, è in collina e lo sversamento non arriva al mare». Il problema, almeno lungo la costa di Acicastello, è altro ed è stato individuato nella presenza di un'alga unicellulare - la Ostreopsis ovata - che, aggregandosi, forma una mucillagine marroncina, disgustosa a vedersi, ma non particolarmente pericolosa, che pure può, nei soggetti più sensibili, se inalata, provocare una sintomatologia asmatica. Ed inalarla, poiché si tratta di un organismo unicellulare, è facile sia facendo il bagno, sia prendendo il sole sulla costa. Di qui l'ordinanza fatta dal sindaco Drago giovedì scorso, appena avuto il risultato dei controlli dell'Arpa, che consiglia non solo di non fare il bagno, ma anche di stare lontani dalla costa. Oggi il sindaco chiederà all'Arpa di fare ulteriori prelievi di acqua e, se i risultati diranno che il problema è rientrato, si potrà revocare anche l'ordinanza. IL SERVIZIO COMPLETO NELL'EDIZIONE IN EDICOLA

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: