Notizie locali
Pubblicità

Archivio

Lungomare domenica chiuso niente auto dalle 17 alle 23

L'Amministrazione fa slittare di un'altra ora l'inizio della “festa”

Di Redazione

CATANIA. Non più alle 16 ma alle 17. Lo slittamento di un'altra ora dell'inizio della festa sul Lungomare “liberato” dalle auto è stata decisa dall'amministrazione Bianco per non interferire con la domenica al mare. Confernato tutto il resto del programma. «Sarà la Polizia municipale - ha spiegato l'assessoreMarco Consoli - a chiudere i varchi dalla piazza Mancini Battaglia alla piazza Europa, consentendo la circolazione soltanto ai veicoli autorizzati, ossia quelli dei residenti, dei disabili, di chi risiede o deve raggiungere gli alberghi, e di chi è in possesso dei pass perché proprietario o lavoratore in esercizi nella zona interdetta al traffico. Le auto parcheggiate, anche correttamente, in quest'area, dovranno lasciarla entro le 17. Poi i veicoli saranno rimossi. È stato infatti anche stavolta istituito un servizio con quattro carri attrezzi e personale della Polizia municipale. A partire dalle 23 la zona sarà riaperta. La Polizia municipale svolgerà inoltre in mattinata un servizio preventivo per evitare che sul Lungomare trovino posto ambulanti abusivi». Dalle 17 dal piazzale Sanzio partiranno ogni quarto d'ora le navette (in tutto quattro vetture) dell'Amt. Ricco il progrmma: dall'esibizione, alle 19 a San Giovanni li Cuti, dell'arpista Ginevra Gilli, all'appuntamento con l'Autobooks che sarà in varie zone del Lungomare. Alle 18 il bus sarà in piazza Europa, alle 18,30 in piazza del Tricolore e alle 19,30 in piazza Nettuno, dalle 20 alle 22 si sposterà sarà a Ognina. Tra le altre iniziative, visite oculistiche sul camper dell'Unione italiana ciechi, parcheggiato in piazza Nettuno, esposizioni di quadri e laboratori di creazioni in argilla e in vimini e musica e karaoke in alcuni bar che effettueranno un servizio all'aperto. Infine, a partire dalle 21,30, la passeggiata “con qualunque mezzo a propulsione umana”: bici, pattini, skateboard, ma anche e più semplicemente a piedi.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: