Notizie locali
Pubblicità

Archivio

Meeting a Selinunte Google lascia in regalo la nuova illuminazione del Tempio di Hera

Il colosso di Mountain View ha riunito azionisti e vip a Sciacca: una riunione blindata
Di Redazione

TRAPANI - E' stato un successo il meeting degli azionisti di Google organizzato nella suggestiva cornice del Tempio di Hera, a Selinunte, in provincia di Trapani. Il colosso di Mountain View ha quindi azzeccato la scelta della location siciliana che ha incantato gli azionisti e il managment dell'azienda americana. Erano oltre trecento gli invitati al blindatissimo evento: hanno alloggiato in un lussuoso resort della cittadina agrigentina di Sciacca e ieri sera hanno partecipato alla serata di gala nel Tempio di Hera. Pare che ci fossero i due fondatori di Google: lo statunitense Larry Page e il russo Sergey Brin. Top secret la lista degli invitati, ma a Sciacca si sono visti Lapo Elkann e Jovanotti, mentre qualcuno ha detto di aver visto anche David Beckham. Nella lista degli invitati c'erano pure il principe di Monaco Pierluigi Casiraghi e il magnate indiano Lakshmi Mittal, uomo d'affari molto influente in Inghilterra.   L'organizzazione top secret dell'evento è stata curata da Google che ha contattato un'agenzia privata per la gestione della sicurezza e per i trasferimenti dei ricchi invitati. Per l'occasione, l'azienda americana ha speso circa 47mila euro per la pulizia del sito archeologico e per il ripristino dell'impianto di illuminazione del tempio. Il nuovo impianto di illuminazione è stato lasciato in regalo al Parco archeologico. Nelle casse della Regione Siciliana sono invece entrati settemila euro per l'affitto dell'area.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA