Notizie locali
Pubblicità

Archivio

Carabinieri chiudono casa per anziani con personale in nero

Di Redazione

L'attività di una comunità alloggio di Catania che ospitava 11 anziani è stata chiusa dai carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Catania, che durante un controllo unitamente al NAS hanno trovato cinque lavoratori in nero. La titolare è stata denunciata e le hanno contestato sanzioni amministrative e ammende per 60 mila euro e sono stati recuperati contributi assistenziali ed assicurativi per altri 13 mila euro per la presenza di lavoratori “in nero”. La ditta dovrà ora regolarizzare la posizione delle maestranze. Nella struttura non sono state trovate persone abilitate a svolgere le mansioni di assistente tutelare. Sul posto anche personale dell' Asp e dei Servizi Sociali del Comune. I lavoratori trovati nella comunità non erano stati formati ed informati sui rischi della loro mansioni e percepivano un compenso giornaliero di circa 20 euro.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA