Notizie locali
Pubblicità

Archivio

Coltellate dopo lite condominiale Ferisce il vicino e si dà alla fuga

Arrestato un uomo di 56 anni che ha vibrato due fendenti, uno all'addome e l'altro alla spalla, al suo “rivale” al culmine di una disputa di condominio.
Di Redazione

Litiga con il vicino di casa per motivi di condominio e gli dà coltellate ferendolo all'addome e alla spalla destra. In carcere è finito Gaetano Carmelo Mario Scalia di 56 anni, mentre la vittima ha 43anni. L'uomo è stato ammanettato per tentativo di omicidio dai carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Gravina di Catania dopo che ha tentato una fuga in auto. Il ferimento è avvenuto in Via Renzo de Felice. I carabinieri, avvertiti dai vicini, hanno bloccato Scalia in Piazza Mancini Battaglia mentre era a bordo della sua Toyota “Yaris”. Il ferito, trasportato nell'Ospedale Cannizzaro, pur avendo subito ferite di una certa gravità, non è in pericolo di vita. L'arrestato è stato rinchiuso nel carcere di Piazza Lanza.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: