Notizie locali
Pubblicità

Archivio

Rapina negozio di abbigliamento Polizia ha arrestato una coppia

I due al momento di pagare i vestiti hanno minacciato il personale, rubato computer e incasso e poi chiuso commessa e titolare in uno sgabuzzino. Trovati in un B&B.
Di Redazione

Vanno in un negozio di abbigliamento di Acireale e al momento di pagare la merce acquistata lui estrae un coltello. Poi con la complicità dell'amica chiudono commessa e titolare in uno sgabuzzino, rubano due computer portatili, un bracciale d'oro e l'incasso della giornata. Ma la Polizia ha impiegato solo due giorni per identificarli e arrestarli. Si tratta di Giuseppe Mangiameli, 27 anni, di Lentini e di Salvatrice Federica Rapisarda, 20 anni, di Catania. I due sono finiti in manette con l'accusa di rapina aggravata e sequestro di persona. Sono stati bloccati in un Bed and Breakfast ad Acireale e nella loro stanza la polizia ha trovato i due computer rubati ed anche il coltello utilizzato per la rapina. La polizia ha anche recuperato il bracciale, che nel frattempo era stato portato in un «Compro Oro» nel centro di Catania.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: