Notizie locali
Pubblicità

Archivio

Flop click day, blitz della Finanza all'assessorato alla Formazione

I militari delle Fiamme gialle, su delega della Procura presso la Corte dei Conti, hanno acquisito alcuni documenti e ascoltato il dirigente del dipartimento e il capo della segreteria tecnica
Di Redazione

PALERMO - Blitz della Guardia di Finanza nei locali dell'assessorato regionale alla Formazione professionale, in viale regione siciliana a Palermo. I militari delle Fiamme gialle, su delega della Procura presso la Corte dei Conti, hanno acquisito alcuni documenti e ascoltato sul Piano Giovani il dirigente del Dipartimento Gianni Silvia, il capo della segreteria tecnica dell'assessore Lucio Guarino e il dirigente per le politiche di coesione Domenico Giubilaro. Secondo indiscrezioni la Guardia di Finanza avrebbe portato via diversi faldoni per controllare tutti gli atti amminstrativi e contabili che riguardano il Piano Giovani, l'ambizioso progetto del governo Crocetta per far ripartire l'occupazione giovanile che si è arenato però di fronte al fallimento di una piattaforma informatica crollata di fronte alle migliaia di richieste di giovani che volevano accaparrarsi un tirocinio pagato dalla Regione nelle aziende iscritte al portale. Per questo le Fiamme Gialle hanno acquisito tutti i documenti relativi all'affidamento di alcune parti del Piano Giovani alla società genovese Ett e a Italia Lavoro. Affidamento che è stato poi alla base del duro botta e risposta tra l'ex dirigente dell'assessorato Anna Rosa Corsello (che si è dimessa dopo le polemiche seguite al flop del click day) e l'assessore Nelli Scilabra.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA