Notizie locali
Pubblicità

Archivio

Mafia: beni per 1,2 milioni sequestrati al boss Lo Piccolo

Di Redazione

PALERMO – La Guardia di Finanza ha sequestrato una rivendita di tabacchi, un magazzino commerciale, due appartamenti e disponibilità finanziarie, per un valore di oltre un milione e duecentomila euro al boss palermitano Salvatore Lo Piccolo, 72 anni, arrestato nel 2008, capo mafia del mandamento di San Lorenzo – Tommaso Natale. A Lo Piccolo era già stata sequestrata un'altra tabaccheria, nel quartiere Tommaso Natale, formalmente intestata ad una parente considerata prestanome. Il provvedimento odierno, disposta dalla sezione misure di prevenzione del tribunale, trae origine dallo sviluppo di ulteriori attività di indagine svolte dal Gico della Guardia di Finanza di Palermo, che hanno permesso di individuare un'altra rivendita di tabacchi, nella zona di Sferracavallo, formalmente intestata ad una donna, ma di fatto riconducibile al boss e ai suoi familiari.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: