Notizie locali
Pubblicità
i resti umani ritrovati nella diga Garcia non sono dei Maiorana

Archivio

Scomparsa imprenditori Maiorana il gip Maria Pino archivia il caso

Resterà un giallo la loro sparizione avvenuta nell'agosto 2007 dal cantiere edile di Isola delle Femmine. Diverse le piste battute: dalla mafia a quella legata a motivi economici
Di Redazione

PALERMO - Resterà un giallo la scomparsa di Antonio e Stefano Maiorana, padre e figlio, imprenditori, scomparsi ad agosto del 2007 a Palermo. Il gip Maria Pino, accolgiendo la richiesta della Procura, ha infatti disposto l'archiviazione della indagine prendendo atto che dagli ultimi accertamenti, che lo stesso magistrato aveva ordinato ai Pm, non è emerso nessun elemento utile per risalire alla chiave della misteriora sparizione. I Maiorana lasciarono il cantiere edile di Isola delle Femmine nel quale lavoravano senza dare spiegazioni. La loro auto, una Smart, venne ritrovata vuota all'aeroporto di Palermo. Ma nè le videocamere dello scalo, nè i racconti dei testimoni che lavoravano con loro alla realizzazione di alcune abitazioni hanno aiutato gli investigatori a capire gli uiltimi sposatemamenti dei due Maiorana. Dopo avere battuto diverse piste - da quella mafiosa a quella legata a motivi economici -la Procura chiese l'archiviazione. La moglie di Antonio Maiorana e mamma di Stefano, Mariella Accardo, in tutti questi anni si è battuta per conoscere la verità. Il caso è stato più volte al centro anche di note trasmissioni televisive.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: