Notizie locali
Pubblicità

Archivio

Serie B, Catania: nuova follia di Leto e la Ternana va in vantaggio con Avenatti

L'attaccante protesta per un'ammonizione e si becca il rosso
Di Gaetano Ravanà

Al Liberati c'è la sfida tra la Ternana e il Catania. Sannino ha scelto il consueto 4-3-3 con avanti Rosina, Leto e Calaiò. L'ex Akragas, Tino Parisi, in campo dal primo minuto. La Ternana si affida alla coppia Bojinov-Avenatti. Per entrambe le squadre è necessario vincere, ma non perdere potrebbe alla fine accontentare tutti. Il Catania dopo avere risolto il problema Massimino dove è tornata a vincere con costanza, adesso necessita dell'exploit esterno per avvicinarsi ulteriormente alla zona playoff. PRIMO TEMPO. Finisce a reti bianche il primo tempo al “Liberati” di Terni. Il Catania ha avuto una grossa opportunità per passare in vantaggio, ma è stato super il portiere Brignoli a dire di no con i piedi a Calaiò. Dopo venti minuti di gara, prima tegola per Sannino. Si è infortunato il difensore centrale Rolin. Al suo posto Odjer che, dopo pochi minuti è stato ammonito. Giallo, qualche minuto dopo anche per Almiron. Anche la Ternana ha avuto la sua buona occasione per rompere l'equilibrio. Tutto è successo al minuto 28: crosss di Crecco e colpo di testa di Avenatti respinto da Rinaudo. Arriva sulla palla Gavazzi che manda sul fondo. SECONDO TEMPO. Si sblocca il risultato al Liberati al 59'. E' la Ternana a passare in vantaggio con Avenatti quando da 4 minuti era in inferiorità numerica per l'espulsione di Leto, reo di avere protestato e quando l'arbitro gli ha mostrato il cartellino giallo, l'italo argentino ha continuato a protestare. A quel punto il rosso è stato inevitabile.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: