Notizie locali
Pubblicità

Archivio

Il Palermo all'ultimo respiro batte il Sassuolo e vola in classifica

Apre Rigoni, pareggia Pavoletti e al ‘92 gol decisivo di Belotti
Di Gaetano Ravanà

Il Palermo prosegue nella serie positiva e supera in zona Cesarini anche il Sassuolo, imbattuto da otto turni. Lo stesso Sassuolo che appena sette giorni fa aveva fatto vedere i sorci verdi alla Roma. Pronti via e dopo 3 sette minuti i rosanero vanno in vantaggio con Rigoni che di testa trova la sua terza rete stagionale. I padroni di casa hanno continuato ad attaccare, rischiando poco o nulla. Nella ripresa, gli ospiti di Di Francesco hanno cercato di raddrizzare il match esponendosi però ai contropiede dei rosanero. Dybala, da solo, ha fatto ballare la retroguardia dei romagnoli. Al 65' in uno scatto Dybala viene fermato con le cattive al limite dell'area di rigore dal portiere Consigli. Cartellino rosso sacrosanto e, Di Francesco fa uscire Floro Flores per il secondo portiere Pomini. Quest'ultimo salva su una incornata ravvicinata di Vasquez a 10 minuti dalla fine. All'85' però, gli ospiti pareggiano con il neoentrato Pavoletti che beffa l'intera retroguardia rosanero. Quando il pareggio sembrava ormai scontato, Belotti, entrato appena due minuti prima, ha trovato il giusto spiraglio per battere Pomini facendo impazzire di gioia il Renzo Barbera. Nel finale espulso Cannavaro per un brutto fallo su Dybala. Per la squadra di Iachini tre punti d'oro e, la classifica comincia a sorridere parecchio.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: