Notizie locali
Pubblicità

Archivio

Patto di stabilità, l'assessore Caleca «Gli uffici pagheranno gli stipendi»

«Abbiamo disposto l'immediato pagamento del 40% della seconda semestralità degli enti vigilati. Tra gli altri anche per i dipendenti dei Consorzi di bonifica»

Di Redazione

PALERMO - «Abbiamo disposto l'immediato pagamento del 40% della seconda semestralità degli enti vigilati. Saranno immediatamente pagati, pertanto, tra gli altri, i dipendenti dei Consorzi di Bonifica, i dipendenti dell'Esa e i Forestali. Ho dato disposizioni che gli uffici restino aperti per garantire il pagamento di quanto dovuto nei tempi più celeri. Mi impegno affinché con il nuovo anno finanziario venga definito il pagamento della seconda semestralità. Chi lavora deve essere pagato». E' quanto ha dichiarato l'assessore regionale dell'Agricoltura Nino Caleca alla notizia della deroga del patto di stabilità da parte dell'Assessorato Regionale Bilancio.

Pubblicità

I quasi 13 milioni e mezzo di euro, frutto di una impegnativa attività di interlocuzione che si è svolta in questi giorni tra l'assessorato Agricoltura e l'assessorato Bilancio, consentirà di pagare parte della seconda semestralità 2014 agli enti vigilati dalla Regione tra cui Esa e Consorzi di Bonifica. L'assessore Nino Caleca ha impegnato gli uffici del proprio assessorato a svolgere ogni attività utile e possibile al fine di garantire l'erogazione delle somme nei tempi più celeri.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: