Notizie locali
Pubblicità

Archivio

Troina, arrestato nella sua villetta dopo avere intascato una tangente

Un funzionario dell'Ispettorato provinciale dell'Agricoltura di Catania, Carmelo Moschella, fermato dalla Guardia di Finanza di Nicosia. Aveva chiesto 10 mila euro ad un imprenditore

Di Redazione

CATANIA - Un funzionario dell'Ispettorato provinciale dell'Agricoltura di Catania, Carmelo Moschella, 45 anni, è stato arrestato da militari della Tenenza della Guardia di Finanza di Nicosia (Enna) subito dopo aver intascato la prima tranche di 5.700 euro di una tangente di 10.000 euro richiesta ad un agricoltore per sbloccare una pratica contributiva. Il gip ha convalidato l'arresto. Le indagini erano state avviate dalle Fiamme gialle, coordinate dal sostituto procuratore Francesco Rio, dopo la denuncia della vittima. Il coltivatore è stato autorizzato a proseguire una trattativa con il funzionario, seguita con la dovuta circospezione da militari. Il bracciante e il funzionario hanno raggiunto un accordo in base al quale l'imprenditore avrebbe dovuto dare un acconto della somma richiesta direttamente all'uomo, somma che doveva essere consegnata nella sua abitazione a Troina. Subito dopo la consegna del denaro i militari sono entrati nella villetta del funzionario ed hanno sequestrato le banconote, che erano state fotocopiate dagli investigatori prima della consegna.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: