Notizie locali
Pubblicità

Archivio

Due commedie e due film drammatici tra le new entry in sala nel weekend

Ecco cosa vedere sul grande schermo: consigli e minirecensioni
Di Maria Lombardo

Il week end al cinema si apre con diverse new entry: due commedie, due film drammatici e uno d'azione. Ritorna in sala sulla scorta delle sei candidature all'Oscar appena conquistate il bellissimo “Boyhood” di Richard Linklater, caso cinematografico dell'anno per essere stato girato nell'arco di 12 anni seguendo la crescita di due bambini e l'evoluzione del rapporto con i loro genitori (Ethan Hawke e Patricia Arquette). Per la Giornata della memoria arriva “Corri ragazzo corri” del premio Oscar Pepe Danquart, storia della fuga disperata di un bambino dal ghetto di Varsavia e della sua resistenza a fame, freddo, violenza, fino alla fine della guerra. E' ispirato al romanzo bestseller di Uri Orlev.   Still Alice (film drammatico con una strepitosa Julianne Moore) racconta (facendo il paio con le storie simili di “Imitation game” e “La teoria del tutto”) l'esperienza di una linguista di prestigio che si accorge di perdere la memoria e scopre di essere affetta da un Alzheimer precoce. La regia è di Glatzer eWestmoreland, a fianco della Moore, Kristen Stewart e Alec Baldwin.   John Wick con Keanu Reeves è un thriller d'azione diretto da Chad Stahelski (nel cast anche Willem Dafoe): storia avvincente di un ex killer che ha cambiato vita ma che una serie di soprusi spingono a vendicarsi riprendendo la strada che aveva lasciato.   E le produzioni nostrane sfornano due commedie. Il nome del figlio, ritorno di Francesca Archibugi alla regia, è una commedia corale in cui cinque vecchi amici discutono del nome di un figlio in arrivo confrontando i vissuti comuni. Interpreti: Alessandro Gassman, Micaela Ramazzotti, mamma in attesa, Luigi Lo Cascio, Valeria Golino e Rocco Papaleo. Nella storie dei personaggi lo specchio deformante delle vite di tutti. Sei mai stata sulla luna? riporta Paolo Genovese, regista di una commedia sentimentale ambientata tra campagna e città. Raoul Bova è un attraente contadino di uno sperduto paesino pugliese. La proprietaria della fattoria Guia (Liz Solari) lavora in una prestigiosa rivista internazionale di moda, viaggia in jet privato. Credeva di avere tutto, fino a quando capisce che l'unica cosa chele manca è l'amore. Nel cast Dino Abbrescia, Neri Marcorè, Nino Frassica, Sabrina Impacciatore.   Proseguono con successo i due biopic La teoria del tutto, emozionante e drammatica storia di un fisico giovane e brillante, colpito da una malattia invalidante, e The imitation Game storia del matematico inglese che scoprì il linguaggio cifrato usato dai nazistie salvò un milione di persone. I due eccellenti protagonisti (Eddie Redmayne e Benedict Cumberback) sono candidati all'Oscar assieme allo straordinario Bradley Cooper cecchino infallibile dell'esercito Usa nella guerra d'Iraq nel film American sniper.   Per chi ama il film d'azione e sfondo biblico in stile fantasy, ecco Exodus, storia di Mosè con Christian Bale e la nuova star Maria Valverde, diretto da Ridley Scott.   Proseguono le commedie italiane Italo di Alessia Scarso girato a Scicli, storia del cane randagio che conquista un paese, Si accettano miracoli di e con Alessandro Siani e i film di animazione Big Hero 6 da un mese nelle sale, successo Disney candidato all'Oscar, Asterix e il re degli Dei l'ultimo della serie dedicata all'eroe gallico.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: