Notizie locali
Pubblicità

Archivio

Catania, le Partecipate mangiasoldi Le opposizioni: «Unifichiamole»

Grande Catania, Area Popolare e Forza Italia sottolineano la grave situazione economica di Sostare, Sidra, Amt, Multiservizi e Asec Trade e propongono una sola “governante” GUARDA IL VIDEO

Di Damiano Scala

CATANIA - Il consiglio comunale straordinario, sulla situazione delle partecipate, si terrà il prossimo 5 marzo ma, nel frattempo, i partiti di opposizione Grande Catania, Area Popolare e Forza Italia stamattina hanno dato un “anticipo” sul documento programmatico che presenteranno tra poco meno di 3 settimane. In cima alla lista delle richieste c'è quella di creare un'unica “governante” con un unico consiglio d'amministrazione per tutte quelle aziende che i consiglieri d'opposizione considerano “caratterizzate dall'assoluta assenza di trasparenza e con il rischio evidente di default”.  

Pubblicità

 

I capigruppo di Grande Catania, Giuseppe Castiglione, e di Area Popolare, Manlio Messina, spiegano come “La situazione di Sostare, Sidra, Amt, Multiservizi e Asec Trade infatti è drammatica perché parliamo di contratti di solidarietà per il personale, buchi nei bilanci e mancanza di nuovi contratti di servizi. Nel frattempo in alcune aziende si cercano giornalisti per uffici stampa, da pagare a peso d'oro, con metodi di selezione da Prima Repubblica. Il comune di Catania dispone già al suo interno di personale adatto, per capacità e professionalità, ad assumere questo tipo di compito”. Appuntamento quindi il prossimo 5 marzo quando saranno presenti in consiglio i presidenti delle varie partecipate per analizzare, dati e bilanci alla mano, dettagliatamente la situazione di Sostare, Sidra, Amt, Multiservizi e Asec Trade.

video di Davide Anastasi

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: