Notizie locali
Pubblicità

Archivio

Catania, da oggi 2 anni di disagi con la chiusura di via Sgroppillo

Cominciano i lavori per la realizzazione della via di fuga di Protezione civile. Contestualmente sarà allargato un tratto di strada e realizzata una condotta per l'allacciamento al canale di gronda

Di Carmelo Di Mauro

CATANIA - Al via oggi lunedì 23 febbraio i lavori di allargamento di via Sgroppillo, a cura della Protezione civile regionale. Previsti due anni di disagi nella zona di confine tra Catania e San Gregorio per lavori necessari per la realizzazione di una “via di fuga” degna di questo nome. Da oggi sarà interdetto al transito veicolare il tratto di strada compreso tra l'incrocio con via Calipari al civico 25 della via Nuovalucello/Sgroppillo e più esattamente, in prossimità della scuola “Domenico Savio”. Sicchè i veicoli provenienti da via Sgroppillo (di Ficarazzi) diretti verso Tremestieri e San Gregorio, potranno imboccare la via Piave (località Cerza). I veicoli diretti verso il capoluogo dovranno imboccare viale delle Olimpiadi, proseguire per viale Ruggero Albanese, quindi viale Laino e via Colnago, arrivando sino alla Circonvallazione di Catania. Chi dalla Circonvallazione è invece diretto verso Ficarazzi ha due possibilità: percorrere via Nizzeti, via Convento del Carmine (o via XX Settembre), oppure viale delle Olimpiadi.  

Pubblicità

 

Con la chiusura della via Sgroppillo, l'accesso semplificato a residenze private, negozi ed esercizi professionali e commerciali presenti in quei tratti di strada sono stati studiati in maniera tale da generare quanto minori fastidi per tutti. Per questo «è fondamentale che commercianti, residenti, studenti della “Savio” e cittadini dei paesi limitrofi conoscano come riadattare le loro abitudini per i prossimi cinque mesi senza stravolgere nulla – dichiara l'ideatore della campagna di informazione Ivan Albo, vicesindaco di San Gregorio - soltanto alcuni adattamenti per raggiungere con semplicità le propria attività commerciali di sempre, supermercati e rifornimenti».  

 

«L'idea di allargare la via Sgroppillo – ha spiegato l'ing. Giovanni Spampinato, dirigente responsabile del servizio regionale di Protezione Civile per la Provincia di Catania - è nata moltissimi anni fa, ma non fu mai portata avanti. Il Comune di San Gregorio ha sempre voluto si operasse su questo importante tratto stradale, dunque finalmente i lavori che porteranno sia all'allargamento del tratto che andrà dalla via Nizzeti alla via Brenta sia alla creazione di una condotta che porterà le acque bianche al canale di gronda».

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA