Notizie locali
Pubblicità

Archivio

Bindi: «Antimafia non persegua gli interessi di qualcuno»

Il monito del presidente della Commissione parlamentare antimafia in visita a Caltanissetta: «Un errore sopprimere la Dda»
Di Redazione

«L'antimafia - ha aggiunto - deve essere un impegno per il bene comune e non per perseguire l'interesse di qualcuno in particolare. Per quanto ci riguarda abbiamo ritenuto importante l'impegno di Confindustria e anche di altre associazioni nella lotta alla mafia. Per noi è un segnale importante se un'associazione dice ‘I nostri iscritti non pagano il pizzo». L'ha detto la presidente della Commissione parlamentare antimafia, Rosy Bindi, nel corso della conferenza stampa seguita alle audizioni di rappresentanti della magistratura e delle forze dell'ordine in Prefettura, a Caltanissetta.

L'AGENZIA NAZIONALE PER I BENI CONFISCATI

INDAGINE SUL MOVIMENTO ANTIMAFIA ERRORE SOPPRIMERE LA DDA NISSENA LE MINACCE AI MAGISTRATI
Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA