Notizie locali
Pubblicità

Archivio

Pienone anche sull'Etna tra neve, sci, musica e sushi

Grazie alle abbondanti nevicate dell'ultimo perioso si scierà fino a dopo Pasqua. Ieri giravano tutti gli impianti su entrambi i versanti: ma ieri sul vulcano non c'erano solo sciatori
Di Eva Spampinato

La stagione sciistica sull'Etna si avvia alla conclusione e iniziano le feste di fine inverno a suon di musica, sushi e spritz, bombardini ed apres sky. Quella di ieri, infatti, è stata la prima vera domenica post invernale ed ha visto un intero versante in festa. Sciatori, snowboarder e alpinisti salutavano dalle cime innevate chi, rimasto in città, ha deciso di fare un primo tuffo in mare. L'abbondante neve caduta sino a pochi giorni fa e il meteo (impietoso) del periodo, hanno consentito una bella stagione lunga e con neve abbondante sulle piste, confermando le speranze iniziali: quest'anno sull'Etna si scia fino a Pasqua. Ieri giravano tutti gli impianti in entrambi i versanti del vulcano e alcune centinaia di sciatori hanno deciso di trascorrere la domenica delle Palme in montagna. A Piano Provenzana non potevano mancare i sempre presenti snowboarder di EtnaSow che quest'anno hanno fatto divertire gli amanti della tavola con il big airbag (un enorme materasso gonfiabile, come quello in uso ai Vigili del Fuoco, che permette di fare evoluzioni in aria e poi ricadere in tutta sicurezza) e gli animatori dell'apres sky musicale di primavera a base dell'insolito abbinamento di neve e sushi, offerto dalla signora Letizia. Molti catanesi, infatti, hanno raggiunto il versante Nord non per sciare, ma per passeggiare, prendere il sole e trascorrere una giornata in mezzo alla natura. Alla base dello skilift Monte Conca hanno trovato la piacevole sorpresa: un dj set e un sushi-party ad alta quota, ribattezzato “sushi-tiamo emozioni”. L'ARTICOLO COMPLETO SU LA SICILIA DEL LUNEDÌ IN EDICOLA

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: