Notizie locali
Pubblicità

Archivio

Il Virtual tour della riserva naturale di Isola Bella

L'app che in modalità street view offre, tramite punti geo-referenziati, i contenuti multimediali
Di Redazione

TAORMINA - Sarà presentato oggi alle ore 17, nei locali dell'Isola Bella, il «Virtual tour» della Riserva naturale orientata gestita dal Cutgana dell'Università di Catania.   La presentazione è inserita nel programma di «Connecting people and nature» del Centro universitario diretto da Giovanni Signorello, nell'ambito della «Green week». Nel corso della cerimonia di presentazione del tour virtuale via web in modalità street view dell'Isola Bella (con informazioni multimediali come audio-video, foto, descrizioni dettagliate e link a siti online), si terrà anche una visita guidata organizzata dal Cutgana in collaborazione con il Parco Archeologico di Giardini Naxos e la premiazione dell'estemporanea d'arte «Isola Bella: riserva di colori e creatività».   All'evento interverranno, tra gli altri: il rettore dell'Università degli Studi di Catania, Giacomo Pignataro; il direttore del Parco archeologico di Giardini Naxos, Maria Costanza Lentini; il direttore del Cutgana, Giovanni Signorello; il direttore della riserva naturale dell'Isola Bella, Anna Abramo.   Il tour virtuale è stato realizzato nell'ambito del progetto «Cet - Fruizione sostenibile di Circuiti ecoturistici», finanziato dalla Regione Siciliana (Assessorato regionale delle Attività produttive - Dipartimento Regionale delle Attività Produttive - Linea di intervento 4.1.1.1 del Poe Fesr Sicilia 2007-2013 con fondi dell'Unione Europea), di cui il Cutgana è partner insieme con Xenia Gestione Documentale srl (capofila), Giuseppe Maimone Editore e Imc Service srl.   L'applicazione consentirà ai visitatori di fruire, tramite diversi punti geo-referenziati ben segnalati all'interno delle riserve naturali, i contenuti multimediali (audio-video, foto, ricostruzioni 3D, descrizioni dettagliate e link a siti online) con la realtà aumentata.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: