home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Il festival

Roberta Prestigiacomo ha vinto il Trapani Pop Festival

Importante traguardo per l'artista trapanese

Cantautrice per antonomasia, diplomata al conservatorio, la Prestigiacomo ha girato l’Italia da Sud a Nord, e vanta collaborazioni importanti compresa quella con Pippo Pollina. La vincitrice porta a casa 4.000 euro e un suo concerto sarà inserito nel cartellone della stagione 2017-2018 degli Amici della Musica di Trapani. Inoltre, farà parte del cd compilation contenente tutti i brani inediti dei partecipanti al festival

Roberta Prestigiacomo

Roberta Prestigiacomo

Roberta Prestigiacomo, 28 anni, di Trapani, ha vinto la prima edizione del Trapani Pop Festival, che si è svolto dal 4 al 9 settembre 2017 all'Arena “Open Air” del Conservatorio "A. Scontrino". La vincitrice porta a casa un premio in denaro di 4.000 euro e un suo concerto sarà inserito nel cartellone della stagione 2017-2018 degli Amici della Musica di Trapani. Inoltre, sarà prodotto un CD compilation contenente tutti i brani inediti dei partecipanti al festival. La finale del 9 settembre è stata trasmessa in diretta streaming su www.lugliomusicale.it, www.tvio.it, www.rmc101.it con la conduzione di Max Morana, Alessandra Drusian dei Jalisse e Vittoria Abbenante. Roberta Prestigiacomo ha vinto con il brano inedito, di cui è autrice, "Preferisco sognare".

Roberta Prestigiacomo

Roberta Prestigiacomo durante la sua esibizione

Cantautrice per antonomasia, da sempre impegnata in attività musicali, diplomata al conservatorio, metà del duo Sorelle Prestigiacomo condiviso con la sorella Adriana cantante, Roberta Prestigiacomo ha girato l’Italia da Sud a Nord, sommando partecipazioni a contest, concerti e collaborazioni di primissimo piano. Su tutte quella con il raffinato Pippo Pollina, connubio che si riproporrà a breve. Le esibizioni sono state valutate da una giuria popolare selezionata tra il folto pubblico intervenuto, e da una giuria tecnica composta da Rossella Diaco (giornalista di Rai Isoradio) Fabio Ricci (componente gruppo musicale Jalisse), Gianni Errera (presidente dell'etichetta discografica romana One Publishing e Music), Rino Marchese (direttore artistico di Rinoscky Records), M° Walter Roccaro (direttore del Conservatorio di Musica “A. Scontrino” di Trapani), Giovanni De Santis (direttore artistico dell’Ente Luglio Musicale Trapanese), M° Andrea Certa (responsabile della produzione lirica dell’Ente Luglio Musicale Trapanese), Luca Valsiglio (produttore),  Jimmy Ingrassia (cantautore).

Roberta Prestigiacomo

Un altro momento della esibizione della Prestigiacomo al Trapani Pop Festival

«Un'esperienza fantastica - dice Roberta a caldo dopo la vittoria - con dei compagni di viaggio unici e fortissimi...sono contenta di aver condiviso tutto questo con loro. Sono felicissima, continuo dunque a sognare... Grazie a tutti». Sul suo profilo Facebook ha commentato utilizzando i "celebri hashtag" della comunicazione social: “Non servono parole... #grazie #nelcuorepersempre #preferiscosognare #Trapani #trapanicity #events #pop #TrapaniPopFestival #amoreallostadiosonoro #felicitàAPalateeeeee”.

Ospiti della serata: il cantautore trapanese Jimmy Ingrassia, promessa mantenuta della scena musicale italiana, i Jalisse e Flaminia Mazzella (finalista del Festival di Castrocaro). “Trapani Pop Festival” è stato ideato dall’Ente Luglio Musicale Trapanese - Teatro di Tradizione, finanziato dal bando SIAE Sillumina, in collaborazione con il Comune di Trapani, il Conservatorio di Musica “A. Scontrino”, Amici della Musica di Trapani e la Cooperativa Badia Grande. 

Trapani Pop Festival 2017

Festa finale di Roberta Prestigiacomo con tutti i candaidati alla vittoria del Trapani Pop Festival

«Trapani Pop Festival, oltre ad essere un contest e un campus musicale, è stato prima di tutto un festival sociale: l’obiettivo è stato quello di contribuire a riqualificare il quartiere di Fontanelle Milo a Trapani attraverso la musica. E non solo: restituire alla città un quartiere che in quei giorni si è trasformato in un luogo magico, straripante di contraddizioni e bellezza, degrado, sete di riscatto, vita, odori e colori. E, soprattutto, musica. Un luogo che noi, come Luglio Musicale Trapanese, insieme alla collaborazione di altri enti, come il Conservatorio e la Cooperativa Badia Grande, abbiamo deciso di attenzionare, sperimentando nuove pratiche di cooperazione sociale e di rigenerazione urbana, trasformando luoghi pubblici abbandonati e degradati in centri di produzione e diffusione culturale, artistica ed in spazi di socializzazione» - così dichiara Giovanni De Santis, direttore artistico dell’Ente Luglio Musicale Trapanese.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

Qua la zampa

GOSSIP