Notizie locali
Pubblicità

Archivio

Catania capitale del fumetto con Etna Comics

Rappresentato graficamente dal Paladino Uzeta, sarà un mondo fantastico all’insegna del divertimento quello che dall’1 al 4 giugno approderà alle Ciminiere: non solo comics ma anche star del cinema e della tv, musica, case editrici e games

Di Pierangela Cannone

Dal regista horror Dario Argento al mangaka Yoshiyasu Tamura, passando per la donna dai mille volti Lucia Pittalys: si prospetta un’iperbole di emozioni per la settima edizione di Etna Comics, il Festival Internazionale del Fumetto e della Cultura Pop che dall’1 al 4 giugno tornerà ad animare i padiglioni del Centro Fieristico “Le Ciminiere” di Catania.
L’organizzatore Antonio Mannino anche stavolta punta in alto, tant’è che ammette di essersi prefissato l’obiettivo di «polverizzare il record di presenze dello scorso anno - come divulgato in una nota - regalando ai visitatori una parentesi fuori dall’ordinario». Un’impresa ardua se si considerano le 73mila presenze registrate dall’edizione 2016, ma non impossibile in vista della settima edizione che si professa più che internazionale, pur restando comunque legata alla Sicilia. Si riconferma, infatti, un’immagine grafica “made in Sicily” resa dalla solenne maestosità del suo protagonista, il leggendario paladino catanese Uzeta, plasmato dalla sapiente matita del fumettista bulgaro Alex Maleev, tra i super ospiti. Gli appassionati potranno incontrarlo in Artist Alley insieme ad altri big come Giuseppe Camuncoli, Mark Texeira, David Lloyd, Sara Pichelli, David Messina, Mirka Andolfo, Esad Ribic e Giulio Rincione.

Pubblicità

Aldo Baglio

Aldo Baglio

Ad animare l’Area Comics, oltre ai grandi publisher come Panini Comics, Disney, Bonelli, Bao Publishing, Magic Press, Saldapress ed RW Lion - che anche quest’anno hanno deciso di puntare sulla kermesse - grandi nomi del calibro di Giorgio Cavazzano, Emiliano Mammucari, Simone Bianchi, Otto Schmidt, Massimo Asaro, Alfredo Castelli, Sio, Don Alemanno, Lorenza Di Sepio e tanti altri. Tre le punte di diamante dell’Area movie: Dario Argento, Aldo Baglio di Aldo, Giovanni e Giacomo e Marco D’Amore di Gomorra, che permetteranno di spaziare dal genere horror a quello comico, passando per il dramma della camorra.
Novità assoluta il padiglione esterno interamente dedicato al Games, dove i grandi editori come Asterion, Giochi Uniti, DV Giochi, Gametrade, Cosplayou, Ghenos e Red Glove saranno ancora una volta protagonisti assoluti, mentre la donna dai mille volti, Lucia Pittalis, il campione del mondo di body e face painting, Matteo Arfanotti, e il pluricampione del mondo airbrush, Alex Hansen, impreziosiranno la quarta edizione del Contest di Body Painting del Mediterraneo, ospitato all’interno di Etna Comics.

Sempre più grande l’Area Videogames, nel cuore della manifestazione in cui non mancheranno i titoli più attuali del mondo virtuale. Quest’anno Etna Comics diventerà virtual reality, catapultando gli avventori all’interno di un ambiente di gioco popolato di oggetti fisici, ricostruiti nel mondo virtuale con materiali e colori relativi all’ambientazione di gioco. Ogni giocatore sarà attrezzato di un casco per la realtà virtuale e un PC backpack da indossare sulle spalle. Realizzato da Symmetrical, azienda specializzata nello sviluppo di videogames VR, Play the source è un parco a tema che ospiterà più moduli di gioco, rendendo così possibili sessioni in multiutenza.


Ed ancora, uno stage indoor sarà la grande novità dell’Area Japan, con un palco al chiuso che ospiterà esibizioni come quella dei Private: I’s, conferenze e competizioni legate al mondo cosplay. Tra i big spicca il nome di Yoshiyasu Tamura e sarà presente anche il celebre sceneggiatore Alessandro Bencivegni, autore della monografia di Hayao Miyazaki. Accattivante anche l’Area Mostre con le esposizioni dedicate ai cinquant’anni di carriera del maestro Giorgio Cavazzano e alle opere originali di Will Eisner e Frank Miller, con stralci estrapolati dal libro Conversazione sul fumetto.
Fitto il programma anche nell’Area Junior che sarà inaugurato dalla celebre regina delle sigle animate, Cristina D’Avena. Venerdì 2 giugno, spazio al Parimpampum Tribute Show Featuring Clara Serina & Douglas Meakin, mentre sabato 3 saliranno sul palco i Nanowar.

Yoshiyasu Tamura

Il mangaka e pittore giapponese Yoshiyasu Tamura

Domenica 4 gran finale con il Cosplay Contest, che vedrà tra i giurati i maggiori esperti europei del settore. E’ dunque partito il conto alla rovescia per l’appuntamento con il divertimento, tra grandi firme dell’universo comics, blasonate case editrici, mostri sacri del grande cinema, super ospiti del mondo Japan, idoli del tubo catodico e del doppiaggio, e travolgenti spettacoli che nell’Area Palco lasceranno tutti a bocca aperta.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA