home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Gela, yacht austriaco contro gli scogli: diportista perde falange di un dito

Sull'imbarcazione il proprietario con la compagna e il pilota. Avevano cercato riparo nel porto gelese a causa del mare mosso, ma il natante si è arenato per i fondali sabbiosi

Gela, yacht austriaco contro gli scogli: diportista perde falange di un dito

Gela (Caltanissetta) - Uno yacht di 22 metri, battente bandiera austriaca, si è arenato nel pomeriggio di oggi a ridosso degli scogli che delimitano l’imboccatura del porto rifugio di Gela, i cui fondali insabbiati impediscono da tempo la navigazione di ogni natante.


Sull'imbarcazione, varata due giorni prima e proveniente da Malta, navigavano il proprietario e pilota, di 55 anni, e la sua compagna, di 50 anni, entrambi di nazionalità austriaca. Il mare agitato, che ha raggiunto forza 3-4, ha indotto l’uomo a cercare riparo nello scalo marittimo gelese. Durante i tentativi di entrare in porto, lo yacht ha urtato contro la sabbia vicino agli scogli causando una ferita alla mano destra del diportista al quale è stata amputata la falange di un dito. Soccorso dai militari della guardia costiera, l’uomo è stato trasferito in ospedale per le cure necessarie. L’imbarcazione è stata messa in sicurezza dal personale della Capitaneria che ha avviato un’indagine. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa