home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Terzo attentato incendiario a Gela in pochi giorni: brucia un altro bar

E' emergenza sicurezza nella città nissena dove si stanno susseguendo una serie di atti intimidatori ai danni di esercenti commerciali. Questa volta preso di mira il "Lory" a Caposoprano

Terzo attentato incendiario a Gela in pochi giorni: brucia un altro bar

GELA (CALTANISSETTA) - A distanza di 24 ore dagli incendi che hanno distrutto, a Gela, il bar «Belvedere» e il lido «B cool beach», gli attentatori sono tornati in azione cercando di bruciare, poco dopo le 3 della notte, un altro esercizio, il bar «Lory», in via Palazzi, nel quartiere Caposoprano. Un metronotte, di ronda nella zona, ha dato l'allarme alle forze dell’ordine e vigili del fuoco.

Le fiamme sono state domate sul nascere prima che si propagassero all’interno del locale al pianoterra di un edificio condominiale di 4 piani. Sono state avviate indagini. I sindacati di commercianti, esercenti e artigiani parlano di «emergenza sicurezza» riesplosa da alcune settimane a Gela e chiedono al prefetto di Caltanissetta maggiori controlli sul territorio non escludendo l’utilizzo di militari dell’esercito.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa